venerdì 16 giugno 2017

Sei uno scrittore? Vogliamo te!




Sei già uno scrittore o vorresti diventarlo? Hai un libro nel cassetto che vorresti pubblicare? Stai finendo di scriverne uno e cerchi una casa editrice che possa pubblicarlo? CERCHIAMO proprio TE! Inviaci la tua opera! 

Le prestigiose Edizioni La Zisa, da trent’anni attive nel settore editoriale, selezionano opere inedite di poesia (minimo 30 componimenti), narrativa (romanzi e raccolte di racconti), saggistica e tesi di laurea per le collane del proprio catalogo.
Per partecipare alla selezione è necessario inviare il proprio testo, entro e non oltre il 31 luglio 2017, insieme ai dati personali (nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico) a:

Edizioni La Zisa, via Lungarini 60, 90133 Palermo (It); o via e-mail a: lazisaeditrice@gmail.com

I volumi delle Edizioni La Zisa hanno codice Isbn, a richiesta bollino Siae, codice a barre e vengono distribuiti sul territorio nazionale (circuito Feltrinelli, librerie Mondadori, Ubik, etc.) e in Svizzera e venduti anche all’estero.
Per maggiori informazioni scrivere a lazisaeditrice@gmail.com o telefonare al numero +39 091 5509295 o al +39 327 9053186
 
I dattiloscritti non saranno restituiti.

Edizioni La Zisa, Nuovo accordo di distribuzione con Unicopli



 
Nasce un importante rapporto di collaborazione tra le Edizioni La Zisa e Unicopli, uno tra i più importanti e prestigiosi distributori della Lombardia, regione che già da sola costituisce il 20% delle vendite di tutta Italia. L’accordo risulta essere molto importante perché ci permette di ampliare ulteriormente il bacino di vendita nell’Italia settentrionale, e non solo.
Questa novità incrementa ulteriormente la nostra presenza nelle grandi catene di distribuzione nazionali. La nostra casa editrice vanta già, infatti, collaborazioni con grandi distributori come il Gruppo Feltrinelli, un polo di distribuzione da 70 milioni di libri all'anno con oltre 100 punti vendita in tutta Italia, il Gruppo Mondadori, il più importante nel mercato italiano che, secondo le stime di Nielsen controlla il 26,5 per cento dell’intero mercato editoriale italiano e conta oltre 500 punti vendita, Ubik che consiste in una rete di 59 punti vendita attivi sul territorio italiano con un numero crescente di richieste di affiliazione. Ma non solo.
La collaborazione con Unicopli e le altre catene di distribuzione prima citate ci consentono anche di distribuire i nostri libri in Svizzera e venderli all’estero attraverso la rete di Amazon. Insomma, una “piccola” casa editrice siciliana, la nostra, che però può vantarsi di una estesa rete di distribuzione nazionale e internazionale.

mercoledì 7 giugno 2017

Palermo 3 ottobre 2017, Al via il corso base di lingua e cultura neogreca “Kalimera!”




Sono aperte le iscrizioni al corso base di lingua e cultura neogreca “Kalimera!” organizzato dall’associazione culturale La Tenda di Abramo, dal gruppo Gli amici di Zorba il greco e dalle Edizioni La Zisa. Il corso, tenuto da un’insegnante madrelingua qualificata, inizierà  martedì 3 otttobre 2017. Strutturato in 5 incontri (uno a settimana), avrà un costo complessivo di euro 90. Le lezioni si terranno ogni martedì, alle ore 18, presso i locali dell’associazione in via Lungarini 60, a Palermo. Alla fine del corso, a richiesta, verrà rilasciato un attestato di frequenza. (Calendario delle lezioni: 3, 10, 17, 24, 31 ottobre 2017).
Per iscrizioni e informazioni: tel. +39 091 5509295; cell. 327 9053186; o scrivere a: ass.latendadiabramo@gmail.com

La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì: dalle ore 9,00 alle ore 13,00


Perché studiare il greco moderno

Il corso introduttivo alla cultura e alla lingua greca, suddiviso in 8 ore, si pone molteplici obiettivi che hanno lo scopo di fornire allo studente le nozioni di base della lingua greca moderna e dare delle curiosità su quelle che sono le caratteristiche della cultura ellenica negli anni 2000; una cultura che affonda le radici nel 3000 a.C. e poi nell’ epoca classica antica, passando per la cultura ellenistica, bizantina e la dominazione turca, fino alla Grecia dei nostri giorni, nazione orgogliosa del proprio passato e delle proprie tradizioni che guarda sempre con interesse agli input che arrivano tanto dall’ Europa tradizionale quanto dai Balcani e dal Vicino Oriente. Proprio per questo la Grecia di adesso se da un lato può essere considerata la colonna portante dei valori europei, dall’altro si pone nel 2017 sempre più come porta e crocevia tra le diverse culture.
Il corso è rivolto a tutti colori che vogliono approcciarsi alla lingua e alla cultura greca. Sicuramente interessante per gli studenti di lettere classiche e moderne che ritroveranno nel passaggio dal greco antico  quello moderno, degli importanti input per una ricerca filologica e linguistica. È rivolto a tutti quegli amanti di filosofia, letteratura, filologia, medicina, artisti che possono trovare nel greco moderno l’origine di un linguaggio settoriale che quotidianamente utilizzano. È altresì rivolto a tutte quelle persone che semplicemente amano la Grecia e il suo popolo, che amano andare in vacanza nel paese ellenico e che spesso si sono chiesti o si chiederanno come ordinare un piatto locale, a che ora passa un bus, o come si dice buongiorno, buonasera e che ora è.

Il corso si suddivide in due moduli:

1- Un modulo dedicato alla lingua dove, con un approccio semplice e alla portata di tutti, impareremo a parlare greco moderno, vedendo come  presentarsi, come chiedere informazioni, ordinare al bar e sopravvivere anche se nessuno parlerà inglese. Per quelli più interessati sono previsti anche degli approfondimenti grammaticali.
2- Un modulo di cultura e tradizioni della Grecia di oggi che prevedono approfondimenti sulla cucina tipica, con ricette e degustazioni, balli, itinerari turistici e tutto ciò che può interessare un amante della Grecia o un turista curioso che non si accontenta di leggere le solite cose in una guida turistica.



La Tenda di Abramo - Culture e religioni in dialogo”, via Lungarini 60 - 90133 Palermo (It) - Tel./Fax 091 5509295 - Cell. 327 9053186 - E-mail: ass.latendadiabramo@gmail.com – blog: http://latendadiabramo.blogspot.it

http://latendadiabramo.blogspot.it/2017/06/palermo-3-ottobre-2017-al-via-il-corso.html

martedì 6 giugno 2017

Primo Premio internazionale di poesia e narrativa “Jorgos Seferis”, cronaca di un successo annunciato







Si è tenuto a Palermo, nei giorni scorsi, la premiazione del I Concorso Internazionale di poesia e narrativa “Jorgos Seferis” col convegno, ad esso annesso, “Dalle sponde d’Asia ai lidi di Sicilia. Viaggio nella grecità moderna”.  Il concorso è stato organizzato da noi, le Edizioni La Zisa, dalla professoressa di lingua e letteratura neogreca dell’Università di Palermo Ines Di Salvo, da Haralabados Tsolakis, presidente della Comunità Ellenica Siciliana “Trinacria”.
Questa tre giorni di studi è stata un’opportunità per arricchirci culturalmente e umanamente, nonché una grande occasione per assistere ai preziosi interventi di noti e importanti accademici, greci e non, che hanno presenziato al convegno.
Hanno partecipato, tra gli altri, illustri personaggi del mondo della cultura greca come Kiriakos Charalambidis, uno dei più premiati e importanti poeti greci, Pandelis Voutouris, docente di letteratura greca dell’Università di Cipro, lo scrittore Jorgos Kendrotis, il presidente del Centro per la Lingua Greca Ioannis Kazazis e lo scrittore Kostas Hatziantoniou, membro del comitato del Premio Nazionale di Letteratura dal 2009 nonché vincitore del Premio per la Letteratura della Comunità Europea 2011 per il romanzo Agrigento, presentato, nella traduzione in lingua italiana, durante l’incontro con l’autore svoltosi domenica 21 maggio.
Il convegno si è articolato in tre ricche ed emozionanti giornate.
Sabato 20 maggio, giornata di apertura del Convegno, gli interventi in programma sono stati numerosi e davvero interessanti. Di mattina un excursus sull’evoluzione della lingua e della lessicografia greca moderna ad opera di I. Kazazis, un approfondimento dello scrittore Kendrotis sull’attività di traduttore di Dionisos Solomòs che potrebbe essere considerato il poeta vate della Grecia. Molti spunti di riflessione ci sono stati forniti dall’intervento della professoressa Ines Di Salvo sul neogreco all’Università degli Studi di Palermo, dalla sua istituzione nel 1931 ad opera di Bruno Lavagnini sino ai giorni nostri, e sulla passione che da sempre dimostrano gli studenti di neogreco dell’Università di Palermo per quella meravigliosa lingua che il poeta Nikiforos Vrettakos definiva musica, la musica parlata dagli angeli.
A seguire un bellissimo recital di poesie per cura degli studenti dei corsi di lingua e letteratura neogreca del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo e dei Licei classici “G. Garibaldi”, “G. Meli”, “Umberto I”, “Vittorio Emanuele II” con la partecipazione degli allievi della Scuola di Neogreco della Comunità Ellenica Siciliana “Trinacria”. Poesie di Solomòs, Charalambidis, Seferis, Ritsos e Kostas Montis che testimoniavano, attraverso riferimenti ai sanguinosi episodi di Cipro, i sentimenti di grecità e di unione che accomunano i greci tutti.
Particolarmente emozionante è stata, inoltre, la premiazione a sorpresa ad opera del Centro per la Lingua Greca di Salonicco, per la carriera e per l’impegno profuso nella diffusione della conoscenza della lingua greca, al professore Vincenzo Rotolo, alla professoressa Renata Lavagnini e alla professoressa Ines Di Salvo.
Nel pomeriggio si è invece tenuta la premiazione vera e propria del concorso. Quattro dei sei vincitori greci erano presenti al Palazzo Steri di Palermo, sede della prima giornata del convegno, e hanno ritirato le targhe di premiazione.
L’incontro di domenica 21 maggio con lo scrittore Hazantoniou e con la scrittrice e presidente dell'Associazione dei Ciprioti in Italia “Nima” Alexandra Zambà, si è svolto presso la sede della Comunità Ellenica di Sicilia “Trinacria” ai Cantieri Culturali della Zisa. Il famoso scrittore ha presentato il romanzo Agrigento, spiegando ai numerosi presenti la genesi del libro e dialogando dell’opera con Debora Cacciafeda, giovane dottoranda dell’Università di Cipro. Si è poi dato il via a profonde riflessioni tra i presenti e l’autore, sulla storia della nostra bellissima Sicilia e sui collegamenti storico-culturali che essa ha con la Grecia. A seguire, la scrittrice Alexandra Zambà ci ha illustrato la sua esperienza circa la poesia come vera e propria terapia.
Lunedì 22 maggio con la proiezione di “Ammochostos la regnate”, intenso docu-film basato sui testi poetici del volume omonimo di Charalambidis musicati da Marios Tokas, si è aperta la terza ed ultima giornata di studi, incentrata sul dramma vissuto dai ciprioti e dai turco ciprioti con l’invasione di Cipro nord ad opera dei Turchi nel 1974. Particolarmente emozionante è stato il sentire raccontare le esperienze di vita personali dai relatori Charalambidis e Voutourìs, entrambi originari della Cipro nord e che hanno dunque vissuto, in prima persona, questi tragici avvenimenti purtroppo tutt’oggi spesso ancora ignorati o considerati fatti di scarsa rilevanza dal resto d’Europa.
Con questa emozionante giornata si è concluso un convegno assai ricco. Per le Edizioni La Zisa è stato, senza alcun dubbio, un grande onore contribuire alla organizzazione di questo evento dal respiro internazionale che ha coinvolto, oltre gli organizzatori, l’Ambasciata Greca di Roma, il Console Onorario di Cipro a Palermo Sebastiano Provenzano, l’Università di Cipro e il Comune di Palermo, enti ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti.

giovedì 1 giugno 2017

Primo Concorso Internazionale di narrativa “Incipit”



Le Edizioni La Zisa e l'Associazione Culturale La Tenda di Abramo  indicono il 

Primo Concorso Internazionale di narrativa “Incipit”
 
Il concorso seleziona e premia il miglior incipit di un’opera edita. Possono partecipare scrittori italiani e stranieri che abbiano già pubblicato uno o più romanzi in lingua italiana.Qui di seguito le fasi e le modalità della selezione:


Prima fase: una giuria composta da esperti valuterà tutti gli incipit in concorso e selezionerà, tra questi, i migliori venti.


Seconda fase: gli incipit scelti verranno pubblicati su Facebook e sottoposti alla valutazione degli utenti. I tre incipit che otterranno il maggior numero di like verranno premiati.



Come partecipare



I partecipanti dovranno inviare 3 copie di una sola opera in formato cartaceo entro e non oltre il 30 settembre 2017 presso la sede della casa editrice “La Zisa” al seguente indirizzo postale: “Premio letterario Incipit” c/o Edizioni La Zisa – via Lungarini, 60  90133 Palermo (It).



Alle opere dovrà essere allegata una busta che riporti i seguenti dati:

Nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico, breve Curriculum vitae. I dati personali dei concorrenti saranno tutelati a norma della legge 196/2003 sulla privacy. 


La quota di partecipazione, per le spese di segreteria e di lettura, è pari a euro 10,00 e dovrà essere versata sul conto corrente bancario intestato a: La Tenda di Abramo Ass. Culturale - IBAN: IT 41 B033 5901 6001 0000 0138 307 - Bic/SWIFT: BCITITMX  (scrivendo nella causale del versamento: “Quota partecipazione concorso letterario Incipit”). Copia del bonifico comprovante il versamento va allegata all’opera. 
Ogni partecipante avrà diritto a uno sconto del 30% su tutti i titoli delle Edizioni La Zisa.



Premi




1° premio: Targa Premio internazionale “Incipit”

2° premio: Targa Premio internazionale “Incipit”

3° premio: Targa Premio internazionale “Incipit”



I risultati delle selezioni saranno pubblicati il 10 ottobre 2017 sul blog dell’Associazione Culturale La Tenda di Abramo http://latendadiabramo.blogspot.it/ e sul blog di Edizioni La Zisa http://edizionilazisa.blogspot.it/ e sulle rispettive pagine Facebook.

La premiazione si svolgerà a Palermo il 10 novembre 2017.



INFO: edizionilazisa@gmail.com - tel.: +39 0915509295 – cell. +39 327 9053186